un anno è passato

compleblogil timer mi indica che tra due ore è passato un anno.

Un anno  fa decisi che avrei scritto un post al giorno per 365 giorni.

Era un momento particolare, uscivo da un periodo duro. Molto duro. E avevo da poco aperto un blog. Per la prima volta nella mia vita mi stavo sfidando a scrivere e pubblicare quello che normalmente rimaneva confinato nella mia mente (o anima, direbbero i buddisti).

Mi resi conto subito che avrei avuto delle serie difficoltà a continuare. Io sono così. Impulsiva, immediata. Appena decido o penso una cosa devo subito realizzarla. Decisi di avere un blog una sera che ero particolamente giù e nel giro di due ore era funzionante. Ho una grande capacità di azione. Ma quanto a continuità e costanza …. bè lasciamo perdere.

Così dopo pochi post mi sono resa conto che avrei potuto anche smettere. Ma il mio obiettivo principale dovrebbe essere sempre quello di arrivare fino in fondo, qualunque cosa accada.

Inoltre sentivo un pizzicorino alla base della colona vertebrale. Quel pizzicorino che mi arriva sempre quando si sta completando un ciclo della mia vita e ne sta per iniziare un altro. Banalmente avrei compiuto cinquant’anni. Il lavoro non andava mica tanto bene e avevo avuto una batosta sentimentale niente male. Il pizzicottino, però mi diceva che la mia vita stata girando. C’era nell’aria un profumino di cambiamento…. E così decisi di sfidarmi. Un post al giorno. Per un anno. Una follia! Avrei documentato un anno della mia vita attraverso i miei pensieri, le riflessioni, una immagine, qualcosa. Per poi, dopo 365 giorni, tirare le somme.

Ed eccoci.

Mica so bene che devo dire.

Cioè di cose ne sono successe tante, ma quanta importanza hanno? Ho smesso di fumare. Sono ingrassata. Sto a dieta. Ho incontrato una comunità che non immaginavo neanche esistesse. Siete voi. Ho compiuto i miei primi cinquant’anni. Ho il lavoro sempre più complicato ma forse stringendo i denti qualcosa di buono sta arrivando. Ho smesso di vedere la TV perchè la sera scrivo o leggo i vostri post. Purtroppo ho anche smesso, quasi, di leggere libri. Ma ora non dovendo scrivere tutti i giorni riuscirò a rimettermi in paro.

Ma c’è una cosa fondamentale, LA COSA, che è accaduta solo grazie al fatto che ho portato avanti il blog.

Ho conosciuto la persona che sicuramente ha cambiato la mia vita. Un uomo stupendo che riesce a darmi una quantità d’amore che supera il tempo, le distanze, e qualunque problema. Grazie a lui ho riscoperto la Eli che conoscevo. Ironica, sensibile, amante dello scherzo e della battuta ma anche pronta a sottoscrivere questioni importanti. Non era più così da un bel po’. Avevo permesso alla vita di schiacciare completamente  la mia anima. Esiste  l’uomo perfetto? Certamente no. Come non esiste la donna perfetta. Ma lui ha una meravigliosa dote, che non ho mai trovato in nessuno prima: la totale e completa generosità nell’amare. Ed è capace di gesti eclatanti ma profondi. Ho riscoperto la parola amore, ma anche la tenerezza e  la sensazione di essere sempre al centro della sua vita e dei suoi pensieri.

Grazie amore.

Non ti avrei incontrato senza questo blog.

Annunci
31 commenti
  1. quanta bellezza. con il grande piacere di essere parte di quella comunità che hai incontrato quest’anno nella rete. buon proseguimento di cammino!

    • elinepal ha detto:

      niente, ho risposto due volte dal cellulare ma, niente. comunque il senso era che la bellezza la trovo seguendo i vostri post che mi danno sempre tanti spunti di riflessione e ispirazione.
      si continua assieme

  2. La “zia” dei tuoi figli, tuo fratello e il sottoscritto( ovvero L e le sue personalità multiple) vogliono sapere tutto. Bacio

    • elinepal ha detto:

      Si ZIA

    • 😀

  3. Tanti auguri al blog, innanzitutto, e per te, invece, una canzone dei tempi nostri, colonna sonora di un film il cui titolo è emblematico, e le parole ben si attagliano a quanto racconti. E se hai bisogno di una mano con l’inglese, dovresti sapere dove andare 😉

    • elinepal ha detto:

      🙂 Ti adoro! l’ho capita tutta. Mi manca di tradurre solo la parte che fa : ah ah ah ah ah ah ah ah ah
      giusto: una neverending story.

  4. sisempre ha detto:

    auguri!
    complimenti per aver creduto in te stessa, anche con i dubbi.

    mica facile nel mutamento mantenersi saldi sapendosi perdere, ma leggo che hai vissuto al meglio e questo è meraviglioso, complimenti ed auguri 🙂

    • elinepal ha detto:

      Che bella cosa hai detto! nel mutamento mantenersi saldi sapendosi perdere. Chissà se è stato così, io ho sempre tanti dubbi. Però sono certa di una cosa. Darsi un obiettivo e portarlo a termine fino in fondo è un metodo fondamentale e fenomenale, almeno per me. Comunque quello che conta, come sempre, è il percorso.
      Buona giornata!

    • elinepal ha detto:

      🙂 eggià si impara con l’età a dare retta alle proprie sensazioni primarie.
      Buona domenica, si fa ancora strada assieme…..

  5. bettyboohhh ha detto:

    Auguri per il blog, ma soprattutto per tutto il resto.
    Buona domenica

    • elinepal ha detto:

      auguri di buona vita a te!

    • bettyboohhh ha detto:

      Grazie! 😀

  6. witt1980 ha detto:

    Buon *primo* compleanno al tuo blog! 🙂
    Leggendoti, sono sempre più convinto che certe cose si impara ad apprezzarle soltanto con l’età.
    Sei nel meglio, continua così 😉

    • elinepal ha detto:

      giusto, con l’età e un pizzico di maturità…. che non necessariamente viaggiano assieme.
      buona giornata, 😉

    • elinepal ha detto:

      abbraccio te!

    • elinepal ha detto:

      Idem. ❤

  7. blogandrealiberati ha detto:

    Potresti fare anche un secondo anno. Se il primo ti ha portato l’amore …
    Auguri e “merda!”
    Andrea

    • elinepal ha detto:

      Il secondo soldi? …. Magari!

  8. Daniele ha detto:

    Eli, anche io ho iniziato per i tuoi motivi, più o meno. Solo che, al contrario di te, io ho meditato parecchio la cosa, come faccio in tutto il resto.
    Scrivere fa bene, anche se l’impegno di ti sei data tu è stato davvero enorme.
    Per cui: complimenti per essere arrivata in fondo.

    • elinepal ha detto:

      meditare secondo me fa bene, troppo no. la via di mezzo come sempre….
      🙂

    • elinepal ha detto:

      Buona vita a te!

    • elinepal ha detto:

      eheh grazie.
      e benvenuto/a

    • Con la o finale!

  9. cavaliereerrante ha detto:

    Cara … carissima @Eliny …. potevo farti mancare il mio sincero apprezzamento, in questa circostanza ???
    No – mi rispondo da solo 😯 – assolutamente NON potevo !
    E poichè, in cotali evenienze, è d’ uopo “intortare” la festeggiata e festeggiante ….. lascia che io ti intorti e ti dica : “B=R=A=V=A !” …. 🙂
    Per non esserti lasciata angosciare del tutto dai ‘momenti no’ ( essì che ne avresti avuto ben donde … ), in cui ci si estrania dalla vita e si crede – erroneamente ! – che nulla, di tutto il negativo che ci opprime, possa cambiare mai : la tua storia dimostra invece, se mai ce ne fosse ulteriormente bisogno, che, se siamo noi stessi …. se i sogni che nutriamo e gli ideali che ne discendono restano immutati ed immutabili nel nostro cuore, ebbene nulla ci è fatalmente precluso, e talvolta quel che otteniamo, onestamente e coi soli nostri ‘mezzi puliti’, è ben più grande e bello di quanto avessimo potuto immaginare !
    E perchè la torta ( ah …. quanto amo intortare … ) abbia la sua bella “una candelina”, concludo affermando che “se Tu hai trovato un uomo degno d’ esser amato, ebbene quell’ uomo ha trovato una compagna degna altrettanto d’ essere amata”, una donna generosa e comprensiva, non perfetta … ma perfettamente ancora capace di scegliere fra ciò che sia brutto e avvilente da vivere e ciò che, al contrario, sia stimolante e fertile per vivere bene, rimanendo in pace con sè stessi e con gli altri !
    Un intortoso abbraccio per te …. e questa bella canzone che, penso, ti rappresenti adeguatamente ! 😀

    • elinepal ha detto:

      oh Cavaliererrante! no che non potevi mancare. E’ anche grazie ai tuoi posto sempre così articolati e interessanti, che sono rimasta legata al blog. Ora vado avanti in modo meno impegnativo, scriverò solo quando ne sento realmente la necessità. Grazie del tuo bellissimo commento e della candelina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: