meno 42 – strade

A volte si pensa di essersi perdute.

Certi giorni si cerca una scorciatoia.

In altri anche una salita ripida non fa paura.

Strette, tortuose, ripide, di lisce e diritte non ne ho trovate mai.

La vera sfida è riuscire a non  perdere quella giusta.

Ma per quello occorre un solo dato: avere ben chiaro dove si sta andando.

2013-05-07 09.07.25

Annunci
19 commenti
  1. Il problema è quando c’è troppa nebbia ed allora nonostante tutta la buona volontà e nonostante si abbiano le idee molto chiare non si riesce più a vedere la strada..

    • elinepal ha detto:

      pericolosa la nebbia…..

    • elinepal ha detto:

      macchè!

  2. chenoiachenoiachenoia ha detto:

    La meta è il viaggio. Non ci sono traguardi da raggiungere. L’evoluzione è un processo continuo e dura in eterno perché quella che sembra la fine del viaggio diventa l’inizio di un nuovo ciclo. Così, per sempre. Ogni giorno è un tassello che si aggiunge agli altri e serve per completare il quadro dell’esistenza, che è come un puzzle che si manifesta piano piano. E’ diventata la mia filosofia di vita, quindi, almeno io, non ho affatto chiaro dove sto andando…

    • elinepal ha detto:

      filosofia condivisa, quindi hai la massima chiarezza ….

  3. ludmillarte ha detto:

    Proprio proprio così anche se capita di perdere la bussola..

    • elinepal ha detto:

      avoglia!

    • elinepal ha detto:

      ahahahah! grazie.

  4. Claudio ha detto:

    la strada è com’è, dipende da chi e perchè la fa trovarla giusta o meno per se stessi o per il momento. chi va in moto cerca strade tortuose (vero Max?), chi scia vuole pendii vertiginosi, chi ama la velocità cerca i rettilinei più lunghi, chi ama la bicicletta da “scalatore” ama anche le salite più impegnative. insomma, la vita è quella che è, pensare di imbroccare sempre il bivio giusto è impensabile, com’è impensabile conoscere a priori esattamente dove si vuole andare (tre secondi dopo avere capito dove vuoi andare un qualsiasi evento esterno alla tua vita può farti cambiare meta). la vita quindi è un po’ un “viaggio al buio” e mi piace una metafora di Céline: il viaggio è la ricerca di questo niente assoluto, di questa piccola vertigine per coglioni (magari piace al Masti). magari non c’entra niente con il tuo post, ma mi andava di scriverlo, tiè!

    • elinepal ha detto:

      Magari tu passi da questa via più spesso e ti fermi a scrivere bei pensieri come hai fatto oggi.
      Questo post è nato veramente per caso. Passando in una stradina verso via di Ripetta ho rivisto queste targhe, oramai un po scolorite, create da un artista del legno il Maestro Codognotto. Mi hanno fatto pensare. Una volta di più.
      A volte mi hanno fatto pensare a Paperino con le sue mitiche indicazioni per di qui, per di lì. Ma, vedi, poi da un’immagine nascono discorsi molto seri. E siamo passati dalla strada, alle direzioni, ai crocevia, alle discese ardite e le risalite….
      E sicuramente Max e Masti avranno apprezzato.

  5. Alice ha detto:

    avere ben chiaro dove si sta andando?
    ah ecco, allora sto messa bene! 🙂
    A

    • elinepal ha detto:

      e chi non….

  6. Mi unisco ad Alice. Mi sa che come sempre navigo a vista.

    • elinepal ha detto:

      😀

    • 😀 :* 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: