meno 53 – la vita non è un gioco

11053680-grunge-interno-vuoto-con-pavimento-in-marmo-a-scacchiLa vita non è un gioco.

Salgo sulla collina. Punto i piedi nelle zolle erbose. Terra umida. Frana leggermente. Faccio fatica. Salgo. Salgo. Ho il respiro affannoso. Le cosce che  mi bruciano. La cinghia del fucile mi sega la spalla.

Se ora mi giro e lui si gira, allora vuol dire che mi ama. Se lo fa prima prima che il treno si muova mi ama immensamente. Se non si gira….

La vita non è un gioco.

Monto in moto. Dopo dieci metri mi rendo conto di sentire l’aria nei capelli. Non accadeva da quando avevo vent’anni. Mi rendo conto che ho dimenticato di mettere il casco. Vorrei continuare, accellero…..

Se il gabbiano sul ponte non vola via fino a che non l’ho superato, vuol dire che oggi riesco a convincere tutti che ho ragione. Mi daranno ragione sicuramente.

Mi metto al timone, non l’ho mai fatto prima. Mi dice come regolarmi con la bussola, quale direzione tenere. Non è difficile, finchè il mare è calmo. Ma le onde si gonfiano. Alte come montagne.  Le barca sale, sale, sembra non farcela. Quando è ad un punto dal cedere ecco che supera la sommità. Scende sul fianco dell’onda. Faccio una fatica tremenda per non farla mettere di traverso. Neanche in fondo e riparte la risalita. Questa volta è troppo alta. Non ce la posso fare. La supero. E riscendo. Ho le braccia a pezzi ma non posso mollare. Se si mette di traverso l’onda ci travolgerà.

La vita non è un gioco.

La stanza è enorme. Un lampadario a gocce di cristallo ondeggia pericolosamente sulla mia testa. Un pavimento a losanghe nere e bianche oscilla sotto i miei piedi. Scarpette Rosse. Sono….. Alice? E la regina di cuori mi guarda molto , molto arrabbiata….. nooooooo! nonon farò più la  cattiva con il Bianconiglio, Maestà! Il Bianconiglio è suo! Veramente. Salvatemi la testa. Rivoglio solo indietro il mio cuore…..

La vita non è un gioco.

Se la porta è chiusa con il lucchetto vuol dire che non tornerò più. Se ha messo la catena, guarderò gli occhi disperati di mia sorella in piedi accanto al cane, girerò le spalle e come Caino me ne andrò. Come Giuda scenderò le scale. Come un rinnegato rinnegherò il mio sangue.

La vita non è un gioco, e non c’è nulla di più prezioso di un cuore donato su un palmo di mano.

Annunci
7 commenti
  1. La vita non è un gioco e bisogna stare attenti, perché a volte te lo divorano quel cuore messo sul palmo della mano.

    • elinepal ha detto:

      e che non lo so? specialmente quelli teneri. una spruzzatina di limone e via…

    • elinepal ha detto:

      😊

  2. Michele ha detto:

    forse non è un gioco, ma sai non va nemmeno presa troppo seriamente la vita, in fondo non è permanente

    • elinepal ha detto:

      Ecco appunto mi stai dicendo RICORDATI CHE DEVI MORIREEE….. 😄

    • Michele ha detto:

      hahaahahah no no dico ricordati di vivere allegramente e sfrenatamente 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: