meno 56 – adda passà ‘a nuttata

cor_42-28692659-copia_653176_653913Cose belle che mi sono successe mentre in questi giorni ero a letto con un’influenza stroncante.

La ventunenne è venuta a casa e si è presa cura di me come fossi una vecchina, andando in farmacia, dando da mangiare a gatti e cagnetta e soprattutto portando ripetutamente a spasso quest’ultima, sotto la pioggia. Poi ha portato il fratello a scuola, in macchina!, e gli ha preparato degli ottimi gnocchi di semolino per cena. E’ andata a fare la spesa, mi ha accompagnato dal medico, ha nuovamente portato la cagnetta a spasso ecc…. Ora che sto meglio mi sa che non la vedo più per un po’.

Gli animali di casa mi hanno vegliato come convinti stessi tirando le cuoia. Il vecchio Arturo, che ha normalmente la sua postazione privilegiata per la notte sul mio letto, al mio fianco, si è spostato fino ad essere praticamente il mio cuscino; Gilda, la furia buia, che mai entra in camera se non per vedere se può dare fastidio a qualcuno, si è accoccolata ai miei piedi e lì è rimasta; Cicoria, pur essendo cane da caccia, grande cacciatrice di gatti piccioni e rattacci di fogna, non è mai stata autorizzata da me ma specialmente da Arturo a stare in camera e tantomeno a salire sul letto. Stavolta è salita, dalla parte opposta ad Arturo che – in considerazione delle poche ore che mi rimanevano da vivere – ha fatto finta di non vedere l’invasione di campo. Lei si è prima acciambellata al mio fianco e poi decisamente allargata arrivando a volte ad essere più lunga di me. Nel mio stato soporifero non mi sentivo mai sola. Avevo tuttalpiù qualche problema a cambiare posizione essendo praticamente circondata e tamponata da tutti i lati.

Avendo un intenso mal di testa perenne non sono riuscita a scrivere o leggere nulla al computer. Ho quindi ripreso in mano dei libri che giacevano sconsolati accanto al letto, tutti testi teatrali ahimè, e ho finalmente ripreso a leggere. Da lì la considerazione che da quando scrivo questo sciagurato blog non leggo più molti libri. E questa cosa non va bene.

Ho avuto anche un gelato al limone! per rinfrescare la gola dolorante.

Ho dormito una quantità di ore che non dico perchè sarebbe imbarazzante, e ciò non capitava da molto, molto tempo.

Fine delle cose belle che mi sono successe mentre in questi giorni ero a letto con un’influenza stroncante.

(le simpatiche palline nella foto sono virus influenzali …tacci loro)

Annunci
9 commenti
  1. Anche io da quando c’è il Blog leggo moooolto meno… Cioé leggo i blog altrui… E decisamente meno libri! 🙄

  2. Tacci loro è mitico!
    Bentornata Eli, questo post è molto “tuo”. L’osservazione della quotidianità evidenziando piccoli, deliziosi particolari. Sempre un piacere venirti a trovare.

  3. (sarà che è il mio lavoro, ma io quelle immagini di “virii” non riesco ad odiarle fino in fondo…)

    • ahahahahahahahahah ma questo è interesse privato in atti bloggherecci, scusa!!!! 😀 😀 😀

    • elinepal ha detto:

      ha ha ti ho scoperto, cultore di virus!

  4. bettyboohhh ha detto:

    Certo stare male non è piacevole, ma essere coccolata così però………………………………………..
    Menomale che i miei due cagnoloni non salgono sul mio letto, altrimenti dovrei andarmene io!

    • elinepal ha detto:

      esatto, la coccola è la vera medicina. una volta guarita ci ho messo un po’ a far capire a Cicoria che era stata una “circostanza veramente speciale”. non so quale termine le era esattamente sconosciuto. 🙂

    • bettyboohhh ha detto:

      Simpatica la tua cagnolina 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: