meno 100

20130310-110358.jpg

Annunci
12 commenti
    • elinepal ha detto:

      si ma lo strazio c’è ugualmente

  1. Drimer ha detto:

    Già, dipende in quale momento lo viviamo 🙂

    • elinepal ha detto:

      no non credo. vivere amore è di per se già grandioso

  2. TADS ha detto:

    quello della Fallaci è un punto di vista condivisibile,
    sempre non si viva nel razionale interrogativo:
    “a che serve l’amore?”

    a questa domanda seguono risposte molto inquietanti.

    TADS

    • elinepal ha detto:

      non me ne viene in mente neanche una, di inquietante

  3. TADS ha detto:

    milioni di persone, forse miliardi, potrebbero risponderti:
    “l’amore demolisce, avvilisce, tira fuori il peggio di ogni essere umano, razzia doti e qualità, schiavizza, crea dipendenza, rende illogici, illude, devia percorsi, ecc. ecc.”

    che te ne pare come aiutino???

    l’amore non è solo quello della parabola ascendente, quasi sempre alla stessa segue quella discendente, disastrosa, devastante, altrettanto quasi sempre il bilancio è negativo, tecnicamente trattasi di un investimento in perdita

    C’è stato un periodo della mia vita in cui mi sono imbattuto in “cuori infranti” totalmente a pezzi, non è facile aiutare chi si trova in certe situazioni, esistono testi di psicologia sulle negative “conseguenze dell’amore”.

    TADS

    • elinepal ha detto:

      mi dispiace TADS tu hai elencato molte delle “conseguenze” dell’amore. Non hai detto a cosa serve. il virgolettato è tuo o è una citazione. Se è tuo sono veramente desolata perchè devi aver avuto esperienze talmente terribile che voi umani….. se è una citazione mi farebbe piacere conoscerne la fonte.

  4. TADS ha detto:

    temo di essermi espresso male,
    il virgolettato è mio, una domanda alla quale ho risposto elencando gli effetti negativi, mi pareva di essere stato esplicito.

    L’amore serve a…….. (rileggi sopra)

    l’amore, inteso come chimera, a molti serve per alimentare sogni e speranze ma nel momento in cui lo incontrano realmente pagano pegno

    sinceramente da te non mi aspettavo una conclusione così banale, ho 55 anni e NON ho mai pianto per amore nè sbattuto la testa contro il muro, ho incontrato molte persone (uomini e donne) devastati dall’amore, per motivi professionali che non sto ad elencare ho anche compiuto approfondite ricerche in merito, vedi i trattati citati

    esiste una scuola di pensiero che definisce l’amore una devianza, uno stato d’animo patologico, facendo propria questa teoria la domanda giusta sarebbe:
    a che serve ammalarsi?

    sempre adisposizione

    TADS

    • elinepal ha detto:

      Va bene, banalizziamo.
      Avere amato a me non è mai sembrato un investimento in perdita.
      Avere amato mi ha dato la più grande delle gioie della mia vita e l’unico vero motivo per cui penso non sia sprecata, i miei figli.
      Ci sono persone devastate dall’amore? No ci sono persone devastate. probabilmente proprio dal non amore. Probabimente perchè hanno un’idea sbagliata dell’amore.
      Probabilmente ai più l’amore evoca possesso.
      Anche io sono stata devastata dalla fine di un amore. Ma sono viva. Ed ho amato di nuovo. E soffro anche della sindrome dell’abbandono e sono superiper insicura, ma tant’è. Senza amore io non vivo.

  5. TADS ha detto:

    ti auguro tutta la felicità del mondo, di cuore

    io non banalizzo MAI, anzi, faccio sempre l’esatto contrario

    evviva l’amore 😀

    alla prox

    TADS

    • elinepal ha detto:

      No, intendevo essere io la banalizzatrice. 🙂
      Felicità a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: