meno 143 – indovina chi viene a cena?

Arrivo per ultima perchè dopo la nottata passata, ho passato una giornata a lavorare. Ed è sabato ed ho detto tutto.

E’ oramai ufficiale sul web, o almeno su WordPress, che ieri sera si è svolta una storica cena a casa di WishAkaMax che ha ospitato Masticone e me. Ho visto che entrambi hanno signorilmente sorvolato sulle quasi tre bottiglie di rosso scolate durante la cena, e sulle ovvie conseguenze che hanno avuto sui  nostri discorsi verso la fine della serata. In molti penseranno a sgangherate conversazioni equivoche  e doppisensi e porcate. Ebbene: si dialogò di trasformazione interiore e di pratiche per la crescita individuale. Con una sniffata di coca, o un bicchierino di amaro, saremmo arrivati a dimostrare l’esistenza di Dio, o in alternativa di un’altra divinità a piacere. Ma rimanemmo sul piano dell’apertura degli scrigni dei tesori contenuti nella nostra vita.

Ma alcune considerazioni sono indispensabili.

1) Ha assolutamente ragione Max, nel dire che solo pochi anni fa non avremmo avuto questa possibilità. Senza la rete non ci saremmo probabilmente mai conosciuti ed incontrati e piaciuti. E mi sono piaciuti molto Masti e Max. Così differenti tra  loro eppure con in comune una grande enorme e rara qualità: essere persone di valore. Persone che ragionano e stimolano al ragionamento. Che parlano, e molto, ma sanno anche ascoltare (Mast di meno). Che sono convinti di quello che dicono, ma sanno anche ammettere che tu hai ragione.  Due Stupendi uomini che mi fanno ricredere su ciò che vado dicendo sulla carenza grave di genere maschile frequentabile.

2) E’ vero che la pasta che Max ci ha così generosamente preparato era buonissima. Ma, caro amico, la Ada Boni non sapeva probabilmente neanche dove fosse ubicata la città di Amatrice, figuriamoci se immaginava come è preparata un’amatriciana. E giocare sulla presenza o meno di una “a” all’inizio del nome, non la salva da un’errore gravissimo di appropriazione indebita di ricetta. Mi riservo la facoltà di invitarvi a cena per prepararvi quella che normalmente si mangia ad Amatrice.

3) Ho avvertito distintamente, caro Masti, il tuo raspare alla mia porta stanotte. Sappi che ero lì li per cedere al richiamo del feromone, in fondo – ho pensato – è pur sempre un bel maschione. Ma ho subito dopo ricordato il Maiale inguaribile descritto così bene nei tuoi post, ed ho messo il cuscino sulla testa. Mi auguro che il divano sia stato comunque un giaciglio comodo.

4) Vuoi per il troppo cibo e l’abbondante libagione o per la tarda ora e l’emozione di avere Masti a casa mia, ma ieri non ho avuto il tempo di scrivere il mio post quotidiano Quindi recurererò oggi linkando tutti e due e scrivendo qualcosa di assolutamente inutile e superfluo subito dopo.

Annunci
13 commenti
  1. E io lo sapevo che avrei scatenato la religion war! L'(a)matriciana è così. Ho visto discussioni cruente su questo. E ti ringrazio Eli, per aver accettato graziosamente di sottoporti ad un assaggio “ardito”. Come ho detto a tavola, il vantaggio della mia preparazione è di essere unica, in quanto non mi risulta sia preparata da nessuno in questo modo.
    Detto tutto ciò, ho orecchie per udire, e ho memorizzato tutto ciò che mi hai detto. Mi eserciterò in attesa di essere invitato da te.
    E ti ringrazio Eli, molto. Perché è stata una splendida serata.

    • elinepal ha detto:

      figuriamoci, nessuna guerra. sto facendo preparare la pira a campo dei fiori accanto a giordano bruno….

  2. masticone ha detto:

    Come sarebbe che ascolto poco????
    Tutta la notte a sentire i tuoi gatti rompere le palle ti sembra poco?

    • elinepal ha detto:

      ahahah capisco che avere le ultime grida dalla savana dentro casa può disturbare un po’. ma certo non ci si sente mai soli e la notte è più movimentata. (non diremo mai cosa è realmente accaduto, vero masti?) 😉

  3. mah….comunque rimarrà sempre il dubbio di come è stata preparata questa ama-triciana….bel trio, siete!
    abbraccio collettivo!
    ciao
    .marta

    • elinepal ha detto:

      Cipolla, guanciale, pelati, strutto, formaggio, pepe, rigatoni e tanto amore (di Max per i suoi amici affamati). Buonissima ripeto, Masti se n’è spazzolati due piattoni (poi dice che non ha dormito per colpa dei mie gatti). Però dovrò bissare la cena con una Amatriciana come la intendo io.
      Sì un trio Favoloso!! 🙂

    • elinepal ha il dono della sintesi, non come me che ero per funghi, quando è stato distribuito. Se vuoi una descrizione più logorroica con procedimento e foto, puoi guardare questo link dove avevo dato un po’ di informazioni 😉

    • elinepal ha detto:

      Non si tratta di dono della sintesi. io sono impaziente e un po’ cialtrona, tu hai un cervello nuclare… 🙂

  4. masticone ha detto:

    Che curodo che il tuo spasimante errante che commenta sempre qua si sia eclissato…:)
    Che cose…

    • masticone ha detto:

      Curioso volevo scrivere

    • elinepal ha detto:

      Masti sei geloso! ti adoroooo

  5. Che bella atmosfera! Chissà quanto avete riso 🙂 E’ sempre un piacere far diventare reale il virtuale.

    • elinepal ha detto:

      Sai che cosa è stato bello, che sembrava ci fossi conosciuti tanto tempo prima. Questo è particolare perchè a volte penso che le persone su un blog cerchino di sembrare diverse, magari migliori. Eppure in questo caso mi sembra sia tutto vero, quello che pensavo e quello che ho visto. Bello no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: