meno 332 – matrimoni gay

Ho già scritto nei giorni scorsi a proposito dell’imbecillità.

Oggi ho avuto il torto di assistere ad una parte del programma di RAI3 “Cominciamo bene”. Dico che ho avuto il torto perché, salvando la conduzione dei due giornalisti Giovanni Anversa e Arianna Ciampoli che tentavano di fare il loro lavoro di moderatori, erano in collegamento con lo studio l’ onorevole Carlo Giovanardi (PDL) e un Don qualcosa di cui mi sfugge il nome, ma che potrei rintracciare su qualunque foto segnaletica. In studio erano presenti l’onorevole Paola Concia (PD) attivista per i diritti LGBT, e il professore Michele Ainis ordinario di Diritto Pubblico all’Università Roma 3.

E stato da subito evidente che non era possibile nessun tipo di moderazione di fronte alle aggressioni verbali dei due in collegamento che intervenivano, interrompevano, pontificavano, lanciavano anatemi. Uno su tutti: la coppia gay è contro natura perché la famiglia esiste in quanto procreatrice di figli. La conduttrice allora ha timidamente domandato come si debbono sentire  le coppie eterosessuali, magari anche credenti, che non riescono ad avere figli. Il Don qualcosa, sempre irosissimo precisava che primariamente la famiglia è il risultato dell’amore di due persone e in secondo luogo è la fucina della prole (contraddicendosi a distanza di un minuto circa e mettendo in mezzo il Vecchio e il Nuovo Testamento e non so che lettera di San Paolo agli Apostoli).

Colpo di scena! Aversa presenta allora in studio due persone che amandosi da ventisette anni si sono sposate ed hanno creato una famiglia. Due uomini! Ovviamente sposati in Canada, ma da un pastore protestante perché in più sono anche credenti.

Credetemi quello che ho sentito uscire dalle bocce del Giovanardi e del Don vattelappesca è stato imbarazzante. Al limite della querela. Offensivo per chi lo ascoltava e anche per la rete che li mandava in onda.

Io non sono cattolica, ma se lo fossi mi vergognerei di essere rappresentata da due individui simili. Con la più becera arretratezza confondono le leggi della Chiesa Cattolica con quelle dello Stato Italiano, non ammettono il libero arbitrio, non rispettano la scelta individuale di vivere la vita come meglio si crede. Sarebbe stato quasi meglio contrapporgli, invece dei rispettosi interlocutori dello studio, un Imam di quelli tosti o un rabbino integralista.

Da questi argomenti, da questi atteggiamenti, da questo tipo di persone si sviluppano le guerre.

E non sono per niente sante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

sottoscrivo

IL BLOG DELLA SCRITTURA DI GIANFRANCO ISERNIA

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

Un Mate Amargo

Nessun uomo è un'isola

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

SWING CIRCUS ROMA

#SWINGMENTALATTITUDE

p e r f a r e u n g i o c o

comunità, spazio di incontro, condivisione e, naturalmente, gioco!

Luca Caputo

Just another WordPress.com site

iltiramisu.wordpress.com/

APPUNTI, FATTI, MISFATTI, RISORSE E METODI LEGALI PER TIRARSI SU.

Stoner: il blog letterario della Fazi Editore

Un blog letterario ideato dalla Fazi Editore per tutti gli amanti della letteratura

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Sunflower on the Road

"Se non si riesce, dico io, a rendere quel che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? Alla fin fine, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba." Raymond Carver

Tiziana' s Masserizie

La ricerca dei particolari e' l'obiettivo costante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: